Archivio - Festa Sociale 2001
Sabato 8 Dicembre oltre 70 persone hanno preso parte al tradizionale pranzo di fine stagione, che ha avuto luogo presso il Ristorante "La Fiasca" di Costa di Mezzate. Come ogni anno dunque, tesserati, simpatizzanti e sponsor, con la loro presenza hanno confermato l'ottimo seguito di cui gode il Pedale Brusaporto. Il Presidente ha voluto ringraziare i collaboratori e gli sponsor per il sostegno apportato durante l'anno, senza il quale sarebbe impossibile organizzare le manifestazioni in programma.
Durante il gioviale incontro ci sono stati gli interventi del segretario Alberto Minelli, il cui testo è di seguito riportato: "Finalmente dopo tante fatiche e sudate possiamo concederci tutti insieme, un momento festoso per rigenerarci nel corpo e nello spirito.
I ricordi della appena trascorsa stagione ciclistica, sono tanti, belli e purtroppo alcuni poco piacevoli, comunque l’importante è superare le difficoltà e andare avanti in questo bellissimo sport.
Noto con piacere che siamo ancora in molti a sostenere il G.S. Pedale di Brusaporto, le due anime del gruppo, ciclisti e sostenitori, possiamo per questo ritenerci fortunati e contare sempre su tante persone che si impegnano a far si che ogni anno si possano realizzare le molteplici manifestazioni che conosciamo.
Dal 1975, anno di fondazione del gruppo, ogni stagione si sono aggiunti nomi nuovi al “pedale”, atleti e simpatizzanti ma alcune facce ricorrono sempre, sono i veterani o meglio ancora i “veci”, Piero (foiot), Franco(di cote), Minelli, Gianni (pedral), Giovanni (il presidente), tra i collaboratori Guerini Primo, Maffeis Daniele, Rossi Giuseppe e Gritti Valerio, sono stati il faro, la guida per i più giovani, che ora, irriconoscenti, durante le uscite domenicali non si degnano di aspettarli quando qualcuno rimane in fondo al gruppo, anzi infieriscono ancora di più aumentando la velocità.
Attenti giovani, tra qualche anno diventerete anche voi “i veci” ed allora...
Ironia a parte, anche questo è il bello del nostro gruppo, e fortunati noi che possiamo scherzare, mentre purtroppo per chi non c’è più tutto tace, è il caso del nostro carissimo amico Giulio che vogliamo ricordare e del quale sentiamo la mancanza.

A tutti indistintamente BUON NATALE e felice anno nuovo".

A seguire l'intervento di Stefano Testa che ha riassunto gli appuntamenti che si sono svolti durante il 2001:
"Il primo appuntamento organizzato dal Pedale è stato il 14° Trofeo AIDO Massimo Quagliati alla memoria, una cicloturistica che si è svolta il 20 Maggio. Alla manifestazione hanno partecipato circa 90 corridori che hanno percorso 64 km, un numero ben più alto rispetto alla scorsa edizione e che fa ben sperare per un ulteriore miglioramento in vista della prossima edizione.
Il 9 Giugno è stato organizzato il 1° Trofeo Officine Meccaniche Nespoli, una cronometro a coppie di km 22. Il tracciato è stato percorso dai vincitori alla ragguardevole media di 45.751 km/h. Ottima la prestazione di Zambetti-Rota, miglior tempo di coppia per quanto riguarda gli iscritti del Pedale Brusaporto, che hanno percorso i 22 km alla media di 41.592 km/h. Alla manifestazione hanno partecipato 31 coppie provenienti dalle province lombarde, di cui 4 appartenenti al nostro gruppo. Ottimo il 3° posto per società ottenuto dal Pedale.
Una manifestazione ben riuscita è stata la breve vacanza di 3 giorni a Caraglio dal 5 all’8 luglio che ha avuto come partecipanti 23 pedalatori. Tre giorni di pura montagna e percorsi adatti agli scalatori: Colle dell’Agnello, Colle Fauniera, S.Anna di Vinadio e Madonna del Colletto hanno reso molto dure e difficili le tappe. Da segnalare la prova dei veterani del gruppo Piero e Franco Guerini. Per quanto riguarda gli scalatori si può affermare che non c’è stato un dominatore che ha prevalso nettamente perché si sono distinti alla pari Rebuzzi Sergio e Caslini Paolo. Buone le prestazioni di Sartori Alessandro, Micheletti Paolo, Zambetti Ezio e Pezzotta Corrado.
La gita sociale del 22 Luglio ha avuto come meta il Passo del Vivione, con partenza da Brusaporto per un totale di km 88. La gita ha avuto successo a tavola grazie ai 70 partecipanti, mentre coloro che hanno affrontato la tappa ciclistica in sella alle specialissime sono stati 25. Rebuzzi Sergio è stato il trionfatore della giornata che ha prevalso su Micheletti Paolo.
La cronocoppie valida per il campionato sociale si è svolta il 7 Ottobre a causa del rinvio per pioggia del 23 Settembre. I migliori in assoluto si sono rivelati Sana Mario e Gatti Gianpietro che hanno prevalso nettamente laureandosi campioni sociali per la stagione 2001.
Nonostante il rinvio precedente, la vera protagonista della giornata è stata ancora la pioggia caduta nella nottata che ha reso viscido il fondo stradale. In tali condizioni si sono purtroppo verificate alcune cadute che hanno coinvolto Giovanni Perovani, Enzo Valli e Stefano Testa.
Per concludere sono da menzionare le partecipazioni alle Gran Fondo Felice Gimondi, Novecolli e Maratona delle Dolomiti."
A l termine degli interventi sono state effettuate le premiazioni agli sponsor ed agli atleti.
"Premio sostegno 2001" a Officine meccaniche Nespoli Gianluigi e AIDO Brusaporto.
"Premio la grande fatica" a Guerini Franco e Guerini Piero"
"Premio simpatia 2001" a Rota Walter.
"Campioni sociali 2001": Sana Mario e Gatti Gianpietro.

Sono stati inoltre premiati Perovani Giovanni, Valli Enzo e Colarco Domenico, sfortunati protagonisti del 2001 per gli incidenti subiti mentre erano in sella alla loro specialissima. Un premio che vuole essere un augurio per un immediato ritorno in gruppo.
Le premiazioni sono terminate con l'ufficializzazione della nascita della sezione femminile del G.S Pedale Brusaporto. A tal proposito è stata donata a Micheletti Simonetta la nuova divisa ufficiale della sezione rosa.
Lo svolgimento della festa è continuato con l'estrazione di premi a sorteggio, il cui sponsor principale è da qualche anno Cicli Rossi di Brusaporto.

Copyright © 2002-2010 G.S. Pedale Brusaporto - Tutti i diritti riservati - info@pedalebrusaporto.com
 
Per infomazioni
contattaci
 
Sito aggiornato il 21/02/2015